Programmatori Esperti

Iniziamo subito con lo scrivere, che questa che state per leggere non è la panacea della vendita on-line e soprattutto non vuole essere un punto di riferimento da tenere in considerazione in maniera scrupolosa, perchè? Perchè su internet non esistono metodi sicuri al 100%, ma “resistono” solamente gli e-commerce che vendono e non tutti riescono a farlo.

Come realizzare un e-commerce vincente

Poche mosse e tanta voglia di mettersi in gioco, ma anche ed in primis l’idea di investire per portare profitti, poichè senza investimenti nulla resiste sul web. Per investimenti intendiamo quelli strutturali, perchè se il web muta dovete farlo anche voi, quelli pubblicitari, perchè se si cerca una parola chiave in rete voi dovete essere i primi a comparire tra i risultati di ricerca e quelli “socievoli” ovvero legati alla sfera dei Social Network, che stanno sempre più creando un ponte tra domanda ed offerta o addirittura, che riescono ad assistere i clienti in pochissimi minuti.

Quali sono allora le mosse da seguire? Noi proviamo a darvi alcune dritte, ma lo ripetiamo nulla è certo su internet.

  1. Avere un’idea di business alquanto innovativa. Può andar bene anche un’idea di business già esistente, ma la vostra deve differenziarsi in maniera netta dal resto dell’offerta on-line.
  2. Realizzare un e-commerce responsive per prima cosa e veloce, poichè ogni minuto perso sul vostro e-shop sarà pari ad una percentuale più alta di uscita degli utenti, che dunque non acquisteranno.
  3. Strutturare una strategia comunicazionale precisa e chiara, in modo da diffondere immediatamente in rete un concetto positivo. I Social Network ovviamente dovranno essere inglobati in questa strategia, poichè oggi proprio attraverso questi canali si cercano le opinioni su qualsiasi sito web on-line.
  4. Investire nel SEO, ma soprattutto nel SEM. Non è facile infatti, per non dire impossibile, per un e-commerce appena nato essere tra i primi posti nelle pagine di ricerca. Per cui in un primo momento bisognerà assolutamente puntare sul SEM ovvero sulle campagne pubblicitarie di Google, Bing ed altri motori di ricerca.
  5. Pensare l’utente di Internet come un patrimonio da “coccolare” e difendere in tutte le maniere possibili. Questo pensiero si tramuta in DEM, ovvero la strategia di invio email massivo, che può coinvolgere e rendere partecipe l’utente del web di eventi, news e promozioni programmate dal vostro e-commerce.
  6. Avere pazienza e cercare sempre di rendersi differente dal resto della concorrenza. Se tutti vendessero scarpe rosse on-line noi compreremmo solo scarpe rosse e farebbe fortuna il primo che le riuscirebbe a venderne di colore bianco. Questa ovviamente è un’ipotesi fantasiosa, ma pensatela in quest’ottica, il vostro prodotto è uguale agli altri? No?! Allora fate capire agli utenti del web il perchè di questa affermazione e farete sicuramente più strada rispetto ad altri.

Queste sono a nostro avviso regole basilari di comportamento per chiunque abbia voglia di investire in un business on-line senza fare un salto nel vuoto. Regole semplici e veloci da attuare, che possono dare da subito una marcia in più al vostro e-commerce