Il web sembra ormai arrivato al capolinea, almeno per i grandi brand, che hanno attualmente un sito web ottimo in molti aspetti, soprattutto per quanto riguarda il SEO. Una cosa però non è ancora stata recipita dai grandi brand, cosa? L’ottimizzazione mobile, che al giorno d’oggi deve essere alla base di qualsiasi progetto web. Eppure basterebbe mettere su un sito web WordPress con un template responsivo ed il gioco sarebbe pronto.

Come vi abbiamo fatto notare, molte volte non servono grandi tecnologie o chissà quali budget per realizzare un progetto web, basta saper scegliere le giuste risorse. E WordPress è proprio una di queste, ottima sotto numerosi punti di vista ed estremamente efficace quando di tratta di rendere in maniera responsiva un qualsiasi progetto web.

Ben 43 brand tra i 100 più importanti del mondo non hanno un sito web ottimizzato per il mobile, riferisce Google, quando il 45% degli italiani ricerca informazioni e prezzi direttamente da smartphone prima dell’acquisto. E’ quindi un grosso svantaggio, quello di non poter sfruttare una semplice ottimizzazione per vendere di più o comunque per far aumentare la propria brand reputation online.

Pensate quindi a questi 43 brand ed alla loro voglia di colmare questo gap con i concorrenti, come potranno fare? E’ semplice, utilizzando un CMS moderno e pronto per tradurre in maniera responsiva qualsiasi template grafico. Ovviamente questo è WordPress, con il suo bagaglio di plugin e di ottimizzazioni, pronte per portare sul web qualsiasi idea di web.

Non bisogna però pensare esclusivamente ai grandi brand per sfruttare l’ottimizzazione mobile di un sito web, anche una piccola o media impresa italiana ed un artigiano potrebbero aver bisogno di proporre online il proprio business, contando sulle ricerche degli italiani su smartphone e tablet.

Ecco perchè bisogna essere sempre aggiornati sulle ultime tendenze della rete e consigliare nel migliore dei modi qualsiasi cliente circa il profilo da proporre online. Sbagliare vuol dire essere da subito perdenti sul web e recuperare poi potrebbe essere estremamente difficile e soprattutto costoso. Buttate quindi già le idee dopo una lunga consultazione con il cliente, per il resto buona programmazione WordPress a tutti!

Questo sito Web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per analizzare il nostro traffico.
Condividiamo le informazioni sul tuo utilizzo del nostro sito con i nostri strumenti di analisi
che possono combinarlo con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal tuo
utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se continui a utilizzare il nostro sito web.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • __zlcmid

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi