Programmatori Esperti

Come per ogni avvio di un nuovo business, anche per realizzare un ecommerce occorrono aspetti burocratici e tecnici da seguire. Mentre per gli aspetti burocratici c’è poco da fare e soprattutto da scegliere, per quanto riguarda quelli tecnici, ci sono un bel po’ di scelte e varianti da tenere in considerazione.

La realizzazione di un ecommerce infatti, non può essere basata su “grandi linee” o su idee campate in aria, tutto al contrario deve essere studiato a priori per ottenere da subito qualche vendita in più. Quali sono però questi aspetti tecnici da tenere in considerazione?

Realizzare un ecommerce: gli aspetti tecnici

Quale piattaforma utilizzare? Molte volte si pensa che affidarsi ai servizi con canone mensile o a servizi poco costosi, che ti permettono di non pensare a nulla, sia la cosa migliore. Ovviamente così non è, perchè nel momento in cui andrete a sviluppare strategie di Digital Marketing o meglio ancora, il vostro ecommerce dovesse “volare” in termini di vendite, allora in quel caso avrete un problema da risolvere, forse anche più di uno.

Quindi per prima cosa valutate una piattaforma Open Source oppure se davvero avete un elevato budget da spendere, potete sempre prevedere di sviluppare un ecommerce da zero a vostra “immagine e somiglianza”.

Dopo aver scelto la piattaforma, dovrete capire come gestire realmente il catalogo. 1000 prodotti? Bene, ma poi siete sicuri di poterli gestire tutti? Questo è un grande punto interrogativo, per cui l’idea migliore sarebbe quella di puntare sui prodotti che vi fruttano un ricavo maggiore, per poi casomai ampliare la gamma con ulteriori prodotti.

Questo vi permetterà di poter gestire meglio l’attività di aggiornamento delle schede tecniche, con specifiche sempre complete e dettagliate, ed inoltre, di poter sviluppare una strategia di Digital Marketing più mirata.

Non per ultimi, ci sono i corrieri ed i metodi di pagamento da prendere in esame per far rendere il vostro ecommerce. PayPal ad oggi è una garanzia, che cercano soprattutto gli acquirenti, ma ci sono ovviamente il classico contrassegno e l’ormai collaudata carta di credito. Per i corrieri le preoccupazioni principali sono legate a pesi e volumi da rispettare per le spedizioni.

Ora che avete pensato davvero a tutto, realizzare un ecommerce sarà un gioco da ragazzi.