Programmatori Esperti

Twitter è ormai per molti, il social network della condivisione delle proprie idee. Al contrario di Facebook o altri infatti, Twitter sta assumendo sempre di più la posizione dominante di social network legato al mondo della TV e della cronaca. E’ facilissimo creare “discussioni” postando il proprio pensiero con un hashtag legato ad una trasmissione televisiva piuttosto che ad un fatto appena accaduto. Fino a qualche giorno fa però, c’era il problema dei 140 caratteri, che per molti risultavano alquanto “stretti”, per via tra le altre cose del conteggio di foto, video, nome utente e altro all’interno di questi pochi caratteri. Adesso però tutto o quasi cambia, ma vediamo come.

140 caratteri: niente più conteggio di foto, video e gif

In principio “tutto faceva brodo” oseremmo dire. Per il social network dei cinguettii ogni foto, video o gif venivano conteggiati come caratteri arrivando così facilmente, nel momento di twittare una foto o video, al raggiungimento dei 140 caratteri. Da qualche giorno però il “registro” è cambiato infatti, non vengono conteggiati nei caratteri i contenuti che non sono testo, rendendo la vita molto più facili a tutti, social media manager compresi.

Stesso discorso vale anche per i nomi degli utenti ai quali si risponde, che non vengono più conteggiati nei caratteri, ma al contrario se si cita un utente in maniera “manuale” allora questo viene come sempre conteggiato. Purtroppo per gli amanti di questo social network, i link non subiscono alcuna variazione, per cui attenzione ad inserire link molto lunghi, meglio “accorciarli” con servizi online tipo Google Shortener oppure Bitly.

Ultima novità in ordine sparso, è la possibilità di retwittarsi da soli. Questa nuova funzionalità è stata introdotta, dicono i responsabili del social network, per permettere a chiunque di “ridare vita” a qualche pensiero passato inosservato. Queste per il momento le novità di Twitter, niente aumento dei caratteri dunque, ma d’altronde è la peculiarità di questo social e modificarla sarebbe quasi un “sacrilegio”.

Questo sito Web utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per analizzare il nostro traffico.
Condividiamo le informazioni sul tuo utilizzo del nostro sito con i nostri strumenti di analisi
che possono combinarlo con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal tuo
utilizzo dei loro servizi. Acconsenti ai nostri cookie se continui a utilizzare il nostro sito web.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • __zlcmid

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi